Abbigliamento e Partecipazione

Gli atleti sono tenuti a presenziare agli allenamenti con abbigliamento sportivo idoneo e scarpe dedicate, rispettando diligentemente gli orari e i calendari dei corsi. È richiesta dedizione, impegno e rispetto sia per l'operato dei Maestri e degli altri atleti, sia per un'atmosfera di apprendimento positiva e collaborativa.

Cellulari e Concentrazione

Per garantire un ambiente di apprendimento concentrato ed efficace, ti invitiamo a non portare cellulari durante le sessioni. In caso di necessità, puoi contattare i membri della sala. Se è indispensabile portare il cellulare, ti chiediamo gentilmente di tenerlo spento e custodirlo nella tua sacca chiusa con lucchetto.

Danneggiamento e Sanzioni

In caso di danneggiamento volontario di oggetti o strutture della sala, oltre al rimborso dei costi di riparazione, la questione sarà sottoposta all'analisi del Direttivo. L'azione irresponsabile potrebbe comportare sanzioni, inclusa la sospensione. E' inoltre fatto obbligo il principio della responsabilità per il danneggiamento del materiale in prestito d'uso gratuito. Questo principio richiede il rimborso da parte dell'individuo responsabile del danneggiamento, sia che il materiale sia di sala o appartenente ad altro atleta; indipendentemente dalla qualità, dell'usura o dall'età del materiale. Questo requisito di rimborso si applica uniformemente a tutti i soggetti coinvolti, garantendo così la corretta gestione e la preservazione del materiale in prestito. È fondamentale preservare la struttura e le risorse della sala e degli atleti per il benessere di tutti.

Disciplina e Rispetto

La Scherma è uno sport basato sulla disciplina e sul rispetto. Viene fatto obbligo agli atleti dell'associazione di mantenere un comportamento adeguato durante gli allenamenti e le trasferte, promuovendo un ambiente positivo e collaborativo.

Marchio Personale

Per evitare scambi accidentali durante allenamenti e trasferte, è obbligatorio marcare chiaramente l'attrezzatura e l'abbigliamento personale con nome e cognome. Questa precauzione diventa ancora più rilevante in caso di perdite o prelievi non desiderati, assicurando l'identificazione corretta dei propri effetti personali.

Puntualità e Uscite Ordinate

È fondamentale rispettare gli orari di allenamento, evitando ritardi tranne in casi eccezionali e con preavviso. Al termine delle sessioni, gli atleti si dirigono ordinatamente verso gli spogliatoi e l'uscita, senza interferire con l'attività in sala.

Responsabilità Personale

Scherma Vittorio Veneto declina ogni responsabilità per smarrimenti. È responsabilità degli atleti mantenere le proprie attrezzature. Precauzioni adeguate sono essenziali per evitare inconvenienti.

Rispetto delle Indicazioni

L'ambiente di allenamento richiede disciplina. Durante gli allenamenti, è obbligatorio seguire attentamente le indicazioni dei Maestri e Tecnici, assicurando un'atmosfera di apprendimento efficace e rispettosa. Questo assicura un'esperienza costruttiva e il corretto svolgimento delle sessioni di allenamento.

Rispetto Reciproco

Promuoviamo un ambiente di rispetto reciproco. Chiunque mostri atteggiamenti irrispettosi, ineducati o violenti verso Maestri, atleti o personale di sala, sarà immediatamente allontanato. Il direttivo valuterà sanzioni, se necessario.

Ruolo del Maestro

Il ruolo del Maestro d’Arme è fondamentale nell'offrire istruzioni di qualità e sicurezza. Pertanto, con grande riguardo per l'efficacia dell'allenamento, il Maestro può rifiutare lezioni a membri che arrivano in ritardo, dimostrano mancanza di rispetto, non si riscaldano adeguatamente o non indossano l'abbigliamento corretto.

Saluto ai Maestri

Nel rispetto del regolamento della sala d'armi, è obbligatorio che gli atleti salutino Maestri e Tecnici all'arrivo e all'uscita dalla sala. Questo gesto rappresenta una dimostrazione di cortesia e rispetto fondamentale nell'ambito dell'ambiente di scherma.

Saluto all'Avversario

Nel rispetto della tradizione e dell'etichetta sportiva, il saluto all'avversario è assolutamente obbligatorio. È una dimostrazione di rispetto e correttezza. È strettamente proibito rifiutare un assalto richiesto da un avversario o indicato dallo Staff. Questo fondamentale aspetto dell'etica sportiva contribuisce all'atmosfera di fair play e rispetto reciproco.

Sicurezza

Affinché la sicurezza dei minori sia preservata, è indispensabile che gli atleti sotto i 16 anni lascino la Sala accompagnati da un adulto o un delegato designato, in assenza dei genitori.

Sicurezza e Attrezzatura

Per garantire la sicurezza, è vietato accedere alle pedane durante gli assalti senza l'attrezzatura adeguata in conformità alle direttive della Federazione Italiana di Scherma. L'omissione comporta l'allontanamento dalla sala d'armi.

Sicurezza e Presenza

Per garantire la sicurezza, chiediamo ai genitori e ai visitatori di non rimanere negli spazi riservati agli allenamenti (assalti, lezioni, preparazione atletica). È possibile attendere il termine delle lezioni nella zona appositamente designata. Scherma Vittorio Veneto non sarà responsabile per incidenti o danni in caso di violazione di questa norma.

Tuta di Rappresentanza

La tuta di rappresentanza sociale è un simbolo tangibile dell'appartenenza e dell'identità dell'associazione. Deve essere indossata rigorosamente dai nostri atleti durante le competizioni, le presentazioni e le premiazioni. Questo non solo esprime il legame con la società, ma sottolinea l'importanza dell'immagine e del riconoscimento collettivo in eventi di promozione.

Trasferimenti e Regole FIS

In caso di trasferimento da un'altra società, è essenziale rispettare le regole FIS. Sarà richiesto un processo di trasferimento formale, in linea con le disposizioni FIS e le norme dell'associazione, per garantire una procedura corretta e trasparente.

Vietato Consumare Alimenti

È fondamentale mantenere la pulizia e l'igiene delle Sale di Scherma e degli spogliatoi. Pertanto, è severamente vietato consumare cibi all'interno di tali spazi. È consentito l'uso di borracce e bottiglie d'acqua, che dovranno essere portate via al termine degli allenamenti e chiaramente marcate per identificazione. Queste misure contribuiscono a un ambiente igienico e rispettoso.